Miele millefiori

Senza api non esisterebbero biodiversità né vita sulla terra. Con questo principio in mente Laura ed il marito Federico decidono di diventare apicoltori ed immediatamente si appassionano al meraviglioso mondo dell’alveare.
Il benessere dell’ape per loro viene sempre prima della produzione di miele; le api non vengono mai forzate e questo significa che le quantità di miele variano in base all’andamento stagionale.
Quando la stagione è generosa, la produzione si declina in tre varianti di miele millefiori: primaverile, estiva e autunnale.
La passione per il millefiori rispetto al monoflora nasce dal desiderio di ottenere un miele il più autoctono possibile.
Il millefiori, infatti, contiene al suo interno tutte le fioriture prevalenti di una specifica zona e nelle sue sfaccettature rappresenta quindi al meglio l’unicità di quel terroir.