Duemilavini, 2004

Duemilavini, 2004

“Realtà giovane, che si pone subito all’attenzione del grande pubblico con prodotti di grande finezza ed eleganza. Il Lunalonga è certamente uno dei più affascinanti prodotti del territorio e arriva vicinissimo al gradino più alto, mancandolo per un’inezia.”

Soave Classico Lunalonga 2000: 4 grappoli
“Dorato brillante, l’olfatto molto fine esprime grande fragranza, note minerali, sentori di salvia, ananas, pesca gialla, biancospino. Gusto pieno, elegante, sapido, lungamente persistente, con elegantissimo ritorno delle note floreali e di erbe aromatiche. Perfetto il dosaggio del legno. Un grande bianco da abbinare a ostriche, caviale con blinis, pasta all’uovo con tartufo bianco.”

Recioto di Soave 2001: 4 grappoli
“Vino giocato sull’eleganza e sulla consistenza, dal caldo colore giallo ambrato, con riflessi oro antico. Al naso emergono sentori di frutta secca, accompagnati da spezie ed erbe aromatiche, con un’avvolgente nuance di miele e arancia candita. Gusto dolce, suadente, morbidissimo, ben equilibrato dal sostegno di freschezza, e lungamente persistente. Grande abbinamento con canditi ricoperti di cioccolato e ancor più con formaggi erborinati di lunga stagionatura.”



Duemilavini, 2004

Duemilavini, 2004

“Realtà giovane, che si pone subito all’attenzione del grande pubblico con prodotti di grande finezza ed eleganza. Il Lunalonga è certamente uno dei più affascinanti prodotti del territorio e arriva vicinissimo al gradino più alto, mancandolo per un’inezia.”

Soave Classico Lunalonga 2000: 4 grappoli
“Dorato brillante, l’olfatto molto fine esprime grande fragranza, note minerali, sentori di salvia, ananas, pesca gialla, biancospino. Gusto pieno, elegante, sapido, lungamente persistente, con elegantissimo ritorno delle note floreali e di erbe aromatiche. Perfetto il dosaggio del legno. Un grande bianco da abbinare a ostriche, caviale con blinis, pasta all’uovo con tartufo bianco.”

Recioto di Soave 2001: 4 grappoli
“Vino giocato sull’eleganza e sulla consistenza, dal caldo colore giallo ambrato, con riflessi oro antico. Al naso emergono sentori di frutta secca, accompagnati da spezie ed erbe aromatiche, con un’avvolgente nuance di miele e arancia candita. Gusto dolce, suadente, morbidissimo, ben equilibrato dal sostegno di freschezza, e lungamente persistente. Grande abbinamento con canditi ricoperti di cioccolato e ancor più con formaggi erborinati di lunga stagionatura.”