Duemilavini 2009, Associazione Italiana Sommelier


“Ritroviamo in splendida forma il Lunalonga: un prodotto ben assemblato e di carattere, compagno ideale per piatti elaborati a base di crostacei e capace di reggere il confronto con preparazioni a base di funghi. Il Recioto di Soave Spumante, all’esordio in guida, guadagna un buon punteggio grazie all’accattivante sorso”.

Soave Classico Lunalonga 2006: 4 grappoli
Pesca stramatura, frutta esotica fiori di camomilla, su uno sfondo torrefatto. Al gusto svela una struttura formosa e seducente, esaltata dalla tipica matrice sapida.

Recioto di Soave Spumante 2005
Oro pieno, naso davvero dilettevole: albicocche e ananas sciroppati, mango, papaia, erbe aromatiche e miele d’acacia. Al palato manifesta un perlage verace e un corpo decisamente dolce, ma non privo di componenti dure in sostegno. Lunga persistenza di frutta e miele.

Soave Classico Vigneto Sengialta 2007
Schiude aromi di pesca, nespola, melone, mughetto e cenni floreali dolci. Bocca cremosa, dotata di una persistenza sapida, fruttata e vagamente ammandorlata.

Soave Classico 2007
Pera, mela e mandorla fresca e toni floreali dolci; bocca pienamente rispondente, finale essenziale ma pulito.

Soave Classico Brut
Profuma di mela, confetto alla mandorla, susina e magnolia. Gusto semplice ma misurato e gradevole.